Organismi legati alla Finanza


Le attività finanziarie sono oggetto di un’attenta supervisione a Monaco. Oltre a diverse leggi che ne definiscono il campo d’attività e le regole, esistono vari organismi che ne gestiscono il corretto funzionamento. Questi organismi sono il SICCFIN, la CCAF, l'AMAF e l'AMCO.

 

monacoIl SICCFIN, Servizio d’Informazione e di Controllo sui Circuiti Finanziari

La lotta contro il riciclaggio di capitali, il finanziamento del terrorismo e la corruzione (LAB/CFT-C) sono competenze del Servizio d’Informazione e di Controllo sui Circuiti Finanziari (SICCFIN). Questo ente dedicato alle informazioni finanziarie si occupa di raccogliere e analizzare le segnalazioni di sospetto che le vengono dai professionisti nell’ambito delle disposizioni legali.

 

ccafLa CCAF, Commissione di Controllo delle Attività Finanziarie

La Commissione di Controllo delle Attività Finanziarie deve dare il suo accordo alle attività legate a questo settore. Quest’organismo si basa su un quadro giuridico e normativo che è stato completamente riformato nel 2007 per favorirne lo sviluppo e proteggere al contempo gli investitori.

Le attività principali sono la gestione del portafoglio per conto di terzi, la gestione di fondi monegaschi o stranieri, la consulenza di gestione e il ricevimento e la trasmissione di ordini.

 

amafL'AMAF L'Associazione Monegasca delle Attività Finanziarie

Creata in applicazione di un’Ordinanza Sovrana che risale a più di mezzo secolo fa, l'Associazione persegue i seguenti obiettivi :
• essere l’organismo professionale degli enti autorizzati a esercitare un’attività bancaria o finanziaria nel Principato,
• rappresentare la Piazza finanziaria, in particolare nei confronti dei poteri pubblici,
• promuovere iniziative e rivestire un ruolo attivo nel favorire lo sviluppo della Piazza finanziaria di Monaco.

Con circa un centinaio di membri fra banche, società finanziarie e di gestione di portafogli e di fondi, l'AMAF riunisce tutte le realtà attive sulla Piazza finanziaria, intrattiene un dialogo permanente sia con i partner sociali che con i principali operatori economici e costituisce l’interlocutore privilegiato delle Autorità monegasche per tutto quello che riguarda questo settore.

Dal 2 maggio 2014, l'AMAF, attraverso la Commissione di Certificazione Professionale, è incaricata del rilascio di un documento che prova la competenza dei collaboratori degli istituti finanziari monegaschi.

 

amcoL’AMCO, Associazione Monegasca dei Compliance Officer

L’AMCO è stata fondata nel 2000, sotto l’egida dell’Associazione Monegasca delle Banche, poi diventata AMAF (Associazione Monegasca delle Attività Finanziarie), e del SICCFIN (Servizi d’Informazione e di Controllo sui Circuiti Finanziari). Il Presidente dell’AMAF e il Direttore del SICCFIN ne sono membri onorari.

Nata in concomitanza con il rafforzamento delle norme antiriciclaggio sia nazionali che internazionali, l’associazione in origine si proponeva di riunire i responsabili della conformità degli istituti bancari di Monaco. Poco tempo dopo ne hanno fatto parte anche i compliance officer delle società di gestione autorizzate nel Principato.

La figura del compliance officer, proveniente dal mondo finanziario anglosassone, si è imposta rapidamente negli anni 80, in occasione delle prime leggi contro il riciclaggio negli Stati Uniti e poi in Europa.